Desert Exploration 5 Days 4 Nights

(1 Review)
Price
From €400
Price
From €400
Booking Form
Enquiry Form
Full Name*
Email Address*
Your Enquiry*
* Please select all required fields to proceed to the next step.

Proceed Booking

Save To Wish List

Adding item to wishlist requires an account

5483

Why Book With Us?

  • No-hassle best price guarantee
  • Customer care available 24/7
  • Hand-picked Tours & Activities

Get a Question?

Do not hesitage to give us a call. We are an expert team and we are happy to talk to you.

+212 667 83 41 42

moroccokeytravel@gmail.com

5 Days 4 Nights
Availability : Jan - Dec
Marrakech
Marrakech
Min Age : 12+
Max People : 48
Tour Details

Starting and ending in Marrakech with two nights in Merzouga
You will have a short but full impression of this area of Morocco with its Mountains, Gorges, Valleys, Kasbahs, Rivers, Oases, and Sand Dunes. Not to mention the splendor of the night sky, the Sunset, the Sunrise and the hospitality of the people in the South area…

Departure & Return Location

From Marrakech to Marrakech, depend on your location, can be customize!

Departure Time

Daily 8:00 AM, customize plan.

Price Includes

  • Nights Hotel / Riad Accommodation
  • Private car with your language speaking driver during your trip
  • All transportation in destination location

Price Excludes

  • Airline ticket
  • Any Private Expenses
  • Room Service Fees
Facts About Marrakech
  • The weather in Marrakech, like in the rest of Morocco, tends to be balmy and sun-soaked all year long—with a particular hot period from June to September when temperatures peak above 30-degrees-celsius.
  • Often called the “Red City”, Marrakech requires sun protection and headgear all year long—even during winter.
  • Marrakech, unlike many other areas of the Middle East, is quite liberal. However keep in mind that it is still an Islamic, male-dominated city.
  • Although the majority of residents are either Arabic or Berber, Marrakesh is very multi lingual—from business people to shopkeepers—most will be able to pin-point your nationality before you utter a single word.
  • Marrakech is broken up into two distinct areas—Old City (also called “Medina”), which houses the souks (or market area) and Modern City, which houses the commercial quarter (Guéliz) and residential area (l’Hivernage) of the city.
  • Djemma El Fna, is the ancient square that lies at the heart of Marrakech, and acts as a gathering point for locals, street performers—such as dancers, musicians, and snake charmers—as well as street food vendors.
  • If shopping is your game then the city’s souk district should be your aim. Explore the winding network of souk traders selling traditional pottery, metalwork, leather goods, textiles, spices and various other wares.
  • Sweet mint tea is the national drink of Marrakech, while couscous, the traditional Berber dish of semolina (tiny granules of durum wheat) is the national dish—often served with fish, other meat, or veggies, in a broth-like sauce.
Itinerary

Day 1Marrakech, Ouarzazate, Sakoura, Kelaa Magouna

Our driver will meet you at your riad or hotel where you will be picked up,then depart Marrakech and transport over the High Atlas mountains Tizi N Tichka pass, taking time to stop and enjoy impressive landscapes, and have coffee and fresh-squeezed orange juice.you will enjoy the berber life of Ait Ben Haddou,this Kasbah has featured in more than 20 films,including Gladiator and Lawrence of Arabia which was the first to be filmed here.After lunch,you will head to Film studios,it hosts the largest movie studios in the world,before you continue to the Rose Valley and visit the amazing Kasbah of Amerhidil in Skoura,this Kasbah is situated by the Amerhidil River, is one of the largest in Morocco. Dinner and over night in Kelat Magouna.

Day 2Kelat Magouna, Boumalne Dades, Tinghir, Arfoud, Merzouga

Following breakfast,you depart for the Dades Gorges via the valley and stop to enjoy the spectacular scenery,then continue to Tinghir and 20km after, its fabulous canyons, the Gorges Todra Canyons. Free time to walk around the “Gorges”, enjoy the river and the fabulous views. Lunch at a local restaurant. After midday we drive to Tinjedad, with its old underground irrigation system ,and Touroug Palm Plantations reaching Erfoud town for a visit of a local fossil craft workshop. Continuing to the fascinating dunes of Erg Chebbi, also known as the Dunes of Merzouga.Dinner and over night in Merzouga.

Day 3Merzouga, Erg Chebbi, Merzouga

After breakfast,you will start an amazing trip around the dunes while passing by Merzouga, the wandering deposit, the village of Khamliya (village of the Gnaoua) ,mines of Mifiss, the plates desert meeting the Berber nomads of the desert, oasis Tissardemine, and return to the hotel around 4 p.m, for camel trekking attending the sunset and spend the night in Berber tents in the middle of the dunes. Dinner and over night in a Bivouac(camp).

Day 4Merzouga, Alnif, Nkoub, Zagora

After an unforgettable quiet night among the sand dunes of erg chebbi and in nomad’s land, you will admire the sunrise upon the dunes, then a typical breakfast is served and return back with camels to the hotel to meet your driver, shower and leave to Rissani, you will explore its touristic area including the Mausoleum of Moulay Ali Cherif and the palm tree grove as a part of your exploration. Lunch break in Nkoub , then we continue to Zagora via Draa Valley. Dinner and night at your hotel in Zagora.

Day 5Zagora, Ouarzazate, Marrakech

Following breakfast,you will leave Zagora,driving through Draa Valley and Agdez.You will follow the route to exploring Draa river as one of the longest rivers in Morocco.originating in the high atlas mountains.enjoying also its green palm grove(Date,Olives,and Almonds .),the green foliage is an indication of the relatively good irrigation of the valley in this area.After you will continue to Ouarzazate where you will visit the Taourirt Kasbah( Incredible examples of various buildings that are uniquely constructed from earthly materials).After lunch,you will continue driving back to Marrakech via High Atlas Mountains.

Map
Photos
1 Review
Sort By:RatingDate

robertor832013

Solo Traveller

AFRIQUE MON AMOUR …PASSIONE MAROCCO! IL GRANDE BRAHIM, LE TAPPE E LE STRUTTURE!
Amiamo viaggiare e per quest’anno abbiamo scelto il Marocco!
Dopo diverse ricerche on-line, la nostra attenzione si è concentrata sulla “Morocco Key Travel” un’agenzia locale che opera da anni sul territorio.
Il nostro contatto è stato Youssef, puntuale, preciso e gentile in tutte le risposte.
L’agenzia propone diversi tour, ma noi abbiamo preferito personalizzarlo in base alle nostre esigenze.
Periodo scelto dal 17 agosto al 1 settembre.
Arrivati all’aeroporto, passati i controlli doganali, ci mettiamo alla ricerca di un cartello con i nostri nomi. Ed eccolo lì, il nostro fantastico driver, colui che ci avrebbe accompagnato alla scoperta del Marocco: BRAHIM! Noi lo chiamiamo il GRANDE BRAHIM! Non solo per la sua statura, un ragazzone alto 1.92 m, ma anche per la stupenda persona che si è dimostrata!
Le nostre tappe sono state tante e abbiamo passato parecchie ore in auto. Si vive il Marocco anche così!
Ogni trasferimento regala emozioni diverse e il nostro Brahim ha arricchito il viaggio con aneddoti interessanti, curiosità e tutto ciò che, probabilmente da soli, non ci saremmo mai osati fare!
Il nostro tour è iniziato a Casablanca. L’hotel a due passi dall’oceano. La stanza è grande e molto confortevole.
Imperdibile la visita alla Moschea Hassan II. Vedendola da fuori riempie lo sguardo, ma dentro sarà così affascinante e maestosa che il vostro sguardo non saprà dove rivolgersi!
Poi le inaspettate cascate a Ouzoud . Lungo tutto il percorso per arrivare fin sotto la cascata, si passa in mezzo a negozietti che vendono souvenir, spezie, ristorantini che avvolgono l’aria di profumi pazzeschi e file di tajine pronti a cuocere qualche prelibatezza nascosta!
Il giorno seguente proseguiamo verso Fes, tappa imperdibile! Abbiamo alloggiato in un incantevole Riad confinante la medina. Varcato un grande portone in legno, veniamo accolti da un cordiale signore che ci offre thè e biscotti e ci fa accomodare nel salone al centro del Riad. La struttura architettonica è pazzesca: capitelli, stucchi, mosaici, intarsi…wow
Se prevedete una tappa a Fes, questo è il posto che fa per voi, assolutamente tipico e inaspettatamente lussuoso.
Il tour della città prevede anche la visita di una comunità che lavora la ceramica. Il padrone ci ha portato a conoscere tutti i segreti per realizzare ceramiche meravigliose e i loro unici mosaici.
FES…guardandola a distanza una città apparentemente tanto deserta e silenziosa, quanto caotica e ricca per la vista e per l’olfatto percorrendone la medina dagli infiniti vicoli…circa 9.000!
Poi finalmente….IL DESERTO!
Come ogni tappa che prevedeva una visita, Brahim ci ha sempre lasciati nelle mani di guide esperte.
Per l’occasione, un ragazzo berbero ci ha accompagnati nella passeggiata a dromedario fra le dune del deserto del Sahara, per raggiungere il campo che ci avrebbe ospitato per la notte!
Mozzafiato! Ecco cosa si prova a trovarsi fra le dune di Erg Chebbi!!
Abbiamo raggiunto il bivacco al tramonto. L’accampamento è bellissimo e curato nel dettaglio. La nostra tenda non aveva nulla da invidiare ad una stanza d’hotel. Persino una toilette completa di ogni comfort!
Ad attenderci, dopo esserci rilassati in quello che sembrava un curatissimo salottino sulla sabbia, una squisita cenetta vista dune, sotto un tetto infinito di stelle!
L’atmosfera è stata resa ancor più magica dalla musica di Brahim che, con altri ragazzi dell’accampamento, hanno ritmato la serata a suon di tamburi e qaraqib!
Per la nostra seconda e ultima giornata nel deserto, siamo stati portati in una struttura che si affaccia direttamente sulle dune! Vedendola da fuori sembra un’enorme Kasbah. Qui avrete la possibilità di sfuggire al caldo tuffandovi nella piscina vista dune. La struttura offre anche passeggiate in dromedario e la possibilità di noleggiare quad!
Lasciamo il deserto a malincuore ma facendogli una promessa: torneremo!
Dal deserto alla montagna.. prima tappa le Gole del Todra, un canyon scavato nelle roccia, sito nelle catene montuose dell’Alto Atlante. Aprire la finestra della propria stanza e trovarsi davanti una piscina e la montagna con il suo silenzio, interrotto solo dai suoni della natura. La struttura ha due grandi terrazze da cui si può ammirare il panorama e da dove è possibile gustare la cena!
Il giorno dopo ci siamo rimessi in marcia per dirigerci alle Gole del Dades. La strada per arrivarci è molto bella e panoramica. Veniamo ospitati in una Kasbah ristrutturata e trasformata in hotel. La stanza è molto carina e ci fa sorridere trovare sul letto un caldo piumone, specie dopo esser stati nel deserto!
Esagerato? Assolutamente no! Siamo pur sempre in montagna! Graziosa la zona piscina, munita di lettini, amache e ombrelloni. Qui abbiamo assaporato una squisita quanto inaspettata cena in stile nouvelle cuisine! Impiattamento curato, gusto ricercato e i nostri migliori complimenti allo chef!
E’ il turno di Ouarzazate. La chiamano l’Hollywood dell’Africa perchè è stata location di diversi film. L’affascinante Ait Ben Haddou, nata come città fortificata tra il deserto del Sahara e Marrakech, oggi è abitata solo da qualche negoziante e visitata dai turisti che vogliono sentirsi parte dei set cinematografici che furono, come “Il Gladiatore”, “Prince of Persia” o “La Mummia”!
Ad ospitarci per la notte la Kasbah Titrit. La cena è stata a dir poco esclusiva! Musica in sottofondo, luci soffuse che rendevano l’atmosfera molto accogliente e un cameriere davvero attento e scrupoloso. Abbiamo passato la serata chiacchierando in terrazza con due ragazze del posto, molto simpatiche e disponibili a rispondere alle nostre curiosità su tradizioni e usi locali.
Nel nostro girovagare in Marocco, percorrendo oltre 3.000 km, non abbiamo potuto fare a meno di raggiungere, via Taroudant, i famosi archi di Legzira, meravigliosi archi naturali che si tuffano nell’oceano atlantico. La struttura che ci ha ospitati è senza pretese ma consente l’accesso diretto alla spiaggia, stanza minimal con una splendida vista sull’oceano.
Risalendo lungo la costa si raggiunge Essaouira, una città bomboniera! Indimenticabile per i tanti gatti che la abitano, i gabbiani e il vento che soffia tutto l’anno, paradiso per gli appassionati di sport acquatici.
Abbiamo alloggiato due giorni all’interno delle mura della Medina, al Riad Mimouna. La stanza che Brahim ha scelto per noi è incantevole. Una mini suite a picco sull’oceano, con il suono delle onde che si infrangevano sugli scogli proprio sotto la nostra camera. La terrazza del Riad permette una magnifica vista sull’oceano e sulla città.
Purtroppo con Essaouira siamo quasi a fine tour e Brahim, come da programma, ci ha lasciato per farci trascorrere una giornata libera. Dopo esserci salutati un pensiero fisso: la sola idea di non vederlo il giorno dopo e il renderci conto che il viaggio sta per concludersi, ci rattrista profondamente. Siamo andati alla scoperta del Marocco al suo fianco, condiviso splendidi momenti, fra risate e curiosità. Ci ha fatto conoscere cosa significa essere berbero e fatto assaporare il fascino di esserlo.
Il giorno seguente, per ovviare alla sua mancanza, abbiamo prima optato per un bel giro in quad sulle dune della spiaggia di Essaouira per poi continuare con la visita della cittadina, dal caratteristico porto con i suoi bastioni al folcloristico suk.
Ultima tappa Marrakech, un posto sicuramente affascinante, in particolare per la sua piazza più importante, Jamaa el Fna. Consigliamo di cenare in uno dei ristoranti con terrazza che si affaccia sulla piazza, così da poter ammirare il tramonto sulla città.
Abbiamo lasciato il Marocco nel suo giorno più importante, la festa del Sacrificio…..poveri montoni!
Ringraziamo Brahim e la Morocco Key Travel per questo viaggio assolutamente indimenticabile…..con la speranza di rivederci presto per scoprire altre bellezze di questo affascinante paese chiamato MAROCCO.
Besslàma!
Mostra meno

September 20, 2017
50 travellers are considering this tour right now!